Anthropologica 2009

 

 

 La differenza umana

Riduzionismo e

antiumanesimo

 

In questo primo numero di Anthropologica l'attenzione si appunta su alcune forme del naturalismo contemporaneo, in particolare quelle riduzionistiche, e, a partire dal rilievo della loro insufficienza esplicativa, esplora la possibilità di parlare di una "differenza umana"

Sommario

– Appunti per un programma di ricerca di G. Grandi

– Sulle tracce dell’animale simbolico di L. Grion

– Quale antropocentrismo? Ripensare la persona umana in relazione all’ambiente di A. Peratoner

– L’emergenza nella vita di C. Cirotto

– Le frontiere giuridiche del riduzionismo di F. Macioce

– La critica naturalistica della religione in Richard Dawkins e Daniel Dennett di A. Aguti

– Linguaggio e naturalismo: il caso di Quine di Roberto Presilla

– Riduzionismo e non intelligenza artificiale di A. Montanari

– Identità personale e crisi del naturalismo. Su un legame problematico di A. Allegra

– Appunti sulla specificità dell’essere umano di P. Pagani

– Anima e speranza nell’immortalità di E. Runggaldier

– Note conclusive